Non c’è famiglia nel veronese che non abbia la propria ricetta della Pearà, tramandata da madre in figlia di generazione in generazione!
La Pearà è sostanzialmente una salsa di recupero, preparata con gli avanzi di pane raffermo, il midollo di ossa di bue e brodo, che accompagna il bollito di carni miste nelle grandi occasioni.Secondo la tradizione fu inventata dal cuoco di corte della regina Rosmunda, che volle in tal modo sollevarla dalla sinistra libagione, quando essa venne costretta dal longobardo Re Alboino, a brindare in un calice ricavato dal cranio di suo padre Cunimondo.

INGREDIENTI:

  • 500 gr pane vecchio
  • 100 gr midollo di bue
  • 100 gr olio extravergine d’oliva
  • 100 cl brodo caldo
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Approfondisci »