L’entroterra del Lago di Garda, alle pendici del Monte Baldo, vanta la presenza di antichi castagneti da cui si ricavano i Marroni di San Zeno DOP, eccellenza del territorio a denominazione di origine protetta.

Per essere un vero Marrone di San Zeno DOP, i frutti devono avere determinate caratteristiche tra le quali il numero di frutti per riccio non superiore a 3 ed una forma ellissoidale. A presidiare l’effettiva autenticità di questo prodotto, è stato istituito il Consorzio di Tutela del marrone di San Zeno DOP,

Le proprietà nutritive di questo frutto sono molto importanti per una corretta e sana alimentazione, in quanto è ricco di amido, proteine, sali minerali e vitamine.

Noto per essere nutriente ed energetico, il marrone DOP di san Zeno può avere un diverso apporto calorico in base al tipo di cottura:

  • A crudo: poco digeribile – 150 Kcal/100 gr.
  • Bollito: più digeribile – 120 Kcal/100 gr.
  • Arrosto: 200 Kcal/100 gr.

Da questo frutto si produce inoltre la Birra Castanea, un vero e proprio prodotto di nicchia  stagionale, che si può acquistare solo in alcune aziende socie del Consorzio, mentre per poterli gustare durante tutto l’anno, sono stati ideati i Marroni di San Zeno DOP Canditi, disponibili sia”alla grappa” sia “allo sciroppo” e che possono essere conservati per più mesi.

 Minestrone di Castagne di San Zeno »
 Castagne, Bardolino e Monte Veronese  2014 »

Informazioni e foto dal sito del Consorzio di Tutela del Marrone DOP di San Zeno.
icon-info-circle 
 marronedisanzeno.it »