La torta di “pomi” ovvero di mele, è una delle specialità di Zevio, località a circa 20 km a sud di Verona in cui vengono coltivati questi frutti.

 icon-cutlery Ingredienti per 6 persone

  •  1 kg di pomi
  • 200 g di farina
  • 150 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 50 g di uvetta
  • 50 g di mandorle
  • il succo di 1 limone
  • 1 pizzico di cannella in polvere
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Prendere il burro e farlo ammorbidire ed impastarlo con la farina, con il tuorlo d’uovo e con un pizzico di sale. Preparato velocemente l’impasto farlo riposare in frigorifero per circa 1 ora. Nel frattempo prendere le mele, sbucciarle, tagliarle a pezzetti e bagnarle con il succo di limone per non farle annerire.Prendere l’uvetta, ammollarla in acqua tiepida e strizzarla.Prendere il burro e farlo fondere a bagnomaria. Prendere lo zucchero e mescolarlo in una ciotola con un pizzico di cannella. Passata l’ora, stendere la pasta con il mattarello e formare un disco circolare da stendere su una tortiera imburrata e infarinata. Stendere sulla sfoglia metà dell’uvetta, le mele, versarci sopra il burro fuso ed il resto dell’uvetta, le mandorle spellate e lo zucchero con la cannella. Infornare a 200° per 45 minuti.  Ottima servita con un bicchiere di Recioto della Valpolicella.